blog_more

Comunicato Stampa: International Automotive Business Meeting 2020 - Online Edition

 

 

Il 20 ottobre si è svolto l'International Automotive Business Meeting, evento leader nel settore automobilistico. IABM2020 si è focalizzato sui veicoli autonomi e sull'elettromobilità e si è tenuto per la prima volta online. Nonostante il format differente, IABM è riuscito a riunire produttori di auto, fornitori automobilistici di Tier 1 e 2, game changer ed esperti del settore che hanno avuto la possibilità di ascoltare gli esperti del settore automobilistico, discutere sul futuro dell'automotive in Polonia e incontrare nuovi partner commerciali.

L'evento è stato condotto dal giornalista Artur Osiecki, il quale ha introdotto l'agenda della giornata, gli organizzatori dell'evento - la Camera di Commercio Italiana in Polonia, la Zona Economica Speciale di Katowice e il Cluster Silesia Automotive & Advanced Manufacturing, i principali partner e lo sponsor Marcegaglia.

La conferenza è stata inaugurata dai saluti istituzionali di S. E. Aldo Amati, Ambasciatore d'Italia in Polonia, il quale ha sottolineato l'importanza del settore automobilistico sia in Italia che in Polonia. L'intervento è stato seguito dai saluti di benvenuto del Presidente della Camera di Commercio Italiana Piero Cannas e del Vice Presidente della Zona Economica Speciale di Katowice Mateusz Rykała. Entrambi hanno evidenziato le sfide che il settore sta affrontando come conseguenza della pandemia.

Prima delle sessioni di discussione si è assistito ad un'interessante presentazione da parte di Carlo van Driesten, Architetto di Sistemi di Test & Validazione Virtuale per BMW. La presentazione si è concentrata sulla necessità di test virtuali di validazione e della standardizzazione per lo sviluppo di veicoli autonomi (AV).

La conferenza è proseguita con due dibattiti moderati da Luk Palmen del Cluster Silesia Automotive & Advanced Manufacturing. Il primo dibattito era dedicato ai nuovi prodotti per i veicoli autonomi e alle opportunità e sfide per le aziende del settore automobilistico dell'Europa centrale.

È emerso, come ha sottolineato Daniel Martyniuk (Deloitte Poland), che il lancio sul mercato dei veicoli autonomi avverrà molto probabilmente entro il 2035 e non entro il 2025 come precedentemente pronosticato. Raggiungere un quadro comune per i requisiti legali in Europa sarà un passo necessario per sviluppare ulteriormente il settore dei veicoli autonomi.

L'intervento di Jan Kamoji-Czapiński dell'Agenzia Polacca per gli Investimenti e il Commercio ha approfondito le opportunità di investimento in Polonia nella filiera dell'industria automobilistica e dell'AV. Anche se attualmente non esiste una legislazione che permetta di testare l'AV in Polonia, il paese è stato in grado di attrarre investimenti da parte di grandi aziende del settore. Un'altra grande opportunità è data dalla nuova prospettiva di bilancio dell'UE: La Polonia è il maggior beneficiario dei fondi UE, che si auspica vengano utilizzati per sviluppare programmi per attrarre più investimenti e sviluppare progetti nel settore automobilistico. Infine, l'esperto ha sottolineato che la Polonia ha un vantaggio competitivo rispetto ad altri paesi europei grazie alla logistica e ad una forza lavoro qualificata a prezzi competitivi.

Le principali sfide legate alla cyber security nei veicoli autonomi e alla legislazione dell'UE sono state spiegate da Łukasz Rożanski della Direzione Generale per il Mercato Interno, l'Industria, l'Imprenditoria e le PMI, l'Industria Automobilistica e la Mobilità della Commissione Europea. Il provvedimento della Commissione Europea contro i cyber-attacchi è stato emanato nel 2019, ma non è specifico per i veicoli autonomi. Nel giugno 2020 sono stati adottati due nuovi regolamenti dedicati, che dovranno essere recepiti con allegati e modifiche al quadro normativo dell'UE e dovrebbero diventare applicabili a partire dal luglio 2022.

Infine, Bart Schields di Olympus Sky ha presentato una nuova metodologia per la gestione della sicurezza e dell'integrità delle auto, Zeus Integrity Management Solution (Component Monitoring with Real-time Configuration Management Validation), sistema in grado di fornire la continua identificazione e autenticazione di tutti i componenti critici e dei software per i veicoli autonomi.

Il secondo dibattito si è concentrato sulle competenze chiave per la produzione di batterie e componenti leggeri per veicoli elettrici in Polonia.

Gli aspetti che rendono la Polonia un luogo eccezionale per la produzione di batterie per veicoli elettrici sono stati evidenziati dagli interventi di Jarosław Kusto (Gruppo BMZ) e Jakub Faryś (Associazione dell'industria automobilistica polacca). È emerso che la Polonia ha un buon rapporto qualità-prezzo, personale certificato e ben preparato, oltre a 60 aziende che già producono batterie e componenti. Questo punto è stato confermato da Marcin Korolec (Electric Vehicle Promotion Fundation), che ha sottolineato che conviene investire nell'elettromobilità in Polonia. Il mercato delle batterie è in espansione, non è stato colpito dalla pandemia e la domanda di batterie dovrebbe aumentare del 46% in cinque anni.

La discussione è stata poi affiancata da Helmut Wichmann di Coroplast Polska, che ha spiegato come i fornitori possono affrontare le sfide della leggerezza e delle soluzioni integrate ottimizzate per i veicoli ibridi ed elettrici.

Il futuro delle auto ibride ed elettriche è stato discusso da Rafał Staciwa, FCA Group Poland. Dal momento che l'UE non intende tornare indietro nell'attuazione della legislazione ambientale e data la crescente pressione del pubblico a ridurre le emissioni, si sta creando una nuova doppia tendenza. Si tratta di auto elettriche per la guida in città e di auto ibride per coprire distanze più lunghe al di fuori della città. Nel breve futuro si dovrebbero affrontare alcune problematiche, in particolare il peso delle batterie dovrebbe essere ridotto, mentre la loro autonomia dovrebbe essere estesa. Rafał Budweil di Triggo ha presentato la sua microcar elettrica di fabbricazione polacca. Infine, al dibattito ha partecipato Łukasz Maliczenko di Electromobility Poland (EMP), l'azienda che ha recentemente presentato un ambizioso prototipo della prima auto elettrica polacca - Izera.  Maliczenko ha affermato che attualmente EMP sta sviluppando il piano per la produzione di auto elettriche polacche da lanciare sul mercato tra pochi anni. La progettazione e lo sviluppo delle auto elettriche è complesso e richiede diversi partner commerciali. L'attuale approccio di Electromobility Poland prevede la suddivisione di competenze derivate da industrie già esistenti in Polonia, che rappresenta un'importante base di fornitura per il settore automobilistico, e anche da altri paesi, ad esempio EMP collabora già con uno studio di design italiano. L'idea di Electromobility Poland è quella di acquisire una tecnologia già collaudata e affidabile per poi iniziare a sviluppare le proprie proposte.

Nel pomeriggio i partecipanti hanno partecipato al digital speed business mixer, il formato di networking veloce dove hanno avuto la possibilità di presentare la loro azienda e creare nuovi contatti commerciali durante cinque sessioni di networking digitale.

 

Organizers IABM2020:

 

 

  • Italian Chamber of Commerce and Industry in Poland (CCIIP)
  • Katowice Special Economic Zone (KSSE)
  • Silesia Automotive & Advanced Manufacturing Cluster (SA&AM)

 

 

Sponsor IABM2020:

Marcegaglia

 

Partners IABM2020:

 

  • City of Dabrowa Górnicza
  • City of Sosnowiec
  • Metropolitan Association of Upper Silesia and Dąbrowa Basin (Metropolia GZM)
  • Polish Automotive Industry Association (PZPM)
  • Polish Alternative Fuels Association (PSPA)
  • Polish Confederation Lewiatan
  • Electric Vehicles Promotion Foundation (FPPE)
  • French – Polish Chamber of Commerce
  • British – Polish Chamber of Commerce
  • Advantage Austria
  • Spanish – Polish Chamber of Commerce

 

 

 

In primo piano

post3

BUY ITALY - Comunicato Stampa

Si è concluso con successo BUY ITALY, l’evento che dal 16 al 20 novembre 2020 ha dato la possibilità a operatori turistici polacchi e italiani di incontrarsi virtualmente e creare nuovi contatti commerciali nel corso di...

Scopri di più
post3

Comunicato Stampa: International Automotive Business Meeting 2020 - Online Edition

  Il 20 ottobre si è svolto l'International Automotive Business Meeting, evento leader nel settore automobilistico. IABM2020 si è focalizzato sui veicoli autonomi e sull'elettromobilità e si è tenuto per la prima...

Scopri di più
post3

COMUNICATO STAMPA - ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 24 SETTEMBRE 2020

  L’Assemblea dei Soci della Camera di Commercio e dell’Industria Italiana in Polonia tenutasi oggi 24 settembre 2020 ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione della Camera di Commercio che rimarrà in carica fino al 2023,...

Scopri di più